La confraternita del SS. Sacramento e del Rosario

La confraternita affonda le sue radici plurisecolari nella storia e nella tradizione della Chiesa, mostrandosi sempre attuale e portando ancora frutti di servizio, amore a Dio e all’uomo, servendoli nella Chiesa.

L’8 marzo 1997, don Gerardo Rocconi, allora parroco di Chiaravalle, insieme ad un gruppo di uomini della parrocchia che lo desideravano da molto tempo, hanno ridato vita, dopo circa un ventennio, alla confraternita del SS. Sacramento e del Rosario.

Inizialmente solo maschile, a partire dal 31 marzo 2001 anche le donne hanno cominciato a prendere parte alla confraternita; anzi è desiderio di tutti i confratelli accogliere anche i ragazzi, consapevoli che il carisma e la tipologia offerta dalla confraternita è sempre attuale.

IL CARISMA come dice il nome stesso, radice e scopo, ispirazione e ambito privilegiato di servizio sono l’Eucarestia e il Rosario, per cui la confraternita vede in essi, come ogni cristiano battezzato chiamato alla santità, non solo i mezzi indispensabili per la salvezza di ogni persona, ma anche uno strumento specifico di formazione e crescita spirituale, oltre che di servizio e animazione.

I COMPITI DENTRO LA CHIESA: la confraternita partecipa e/o anima  le celebrazioni del Triduo Pasquale, le processioni,  cura l’allestimento del presepio, la preparazione della festa del patrono San Bernardo, la recita del S. Rosario durante i loro incontri mensili………..in uno spirito di servizio alla comunità e disponibilità al parroco.

IMPEGNO VERSO LA COMUNITA’:

- la confraternita recita settimanalmente il S. Rosario durante il mese mariano e il mese di giugno, dedicato al Sacro Cuore,

-ha organizzato il raduno diocesano delle confraternite l’8 settembre 2013, per una maggiore unità e condivisione in un cammino comune ed anche per far conoscere la nostra realtà ai parrocchiani,

-collabora con altri gruppi a scopo caritativo e con un’attenzione particolare alle famiglie.

FORMAZIONE: il primo martedì di ogni mese, alle ore 21,00, presso i locali parrocchiali, i confratelli si incontrano per pregare insieme. L’incontro è aperto a tutti coloro che desiderano entrare a far parte della confraternita o semplicemente conoscerla più da vicino ; ma chi volesse servire Dio, la Chiesa e il prossimo nella confraternita, dopo un cammino di preparazione, può aderire ufficialmente e ricevere la loro veste tipica, durante una celebrazione eucaristica, in cui il “postulante” promette solennemente di fronte a tutta la comunità di mettersi al servizio della chiesa parrocchiale con la preghiera, la carità e aiutare il parroco nell’animazione delle celebrazioni.


 

GALLERIA

FOTOGRAFICA

GALLERIA

PRESEPI